COME Diventare ASSOCIATO UNAS

Perché e Come diventare Associati

L’Associazione è il punto di riferimento per oltre 400 iscritti che conducono quotidianamente la sfida di gestire una piccola impresa, in una realtà sempre più globale e complessa.

Per affrontarla al meglio, UNAS mette a dis­posizione degli associati servizi di formazione, ag­­gior­namento sulle nuove normative, assistenza informativa sulle novità fiscali e assistenza tecnologica, ma soprattutto si pone quale punto di riferimento qualificato ed attento ad ogni singolo associato… e non solo!

UNAS è portavoce delle istanze con l'Amministrazione, le Istituzioni, i Media, con le Associazioni delle altre categorie e con i rappresentanti dei lavoratori. 

UNAS si identifica in tutti i propri Associati: raccoglie, sintetizza e rafforza in un'unica voce pareri, richieste e opinioni dei singoli, facendoli diventare protagonisti tavoli di discussione con gli altri interlocutori.

UNAS è abilitata alla sottoscrizione dei contratti collettivi di lavoro e tutti coloro che si associano, pos­sono altresì affidarsi per es­sere  rappresen­ta­ti nella tutela del datore di lavoro durante le fasi di trattativa con i Sindacati.

Altresì UNAS organizza corsi di pronto soccorso ed antincendio, risolve con e per l’associato le problematiche in tema di igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro oltre ad essere già attiva per dare soluzioni e formazione in tema di PRIVACY e GDPR.

Per rispondere alla eventuale richiesta circa le modalità di una eventuale associazione, evidenziamo che tutti gli imprenditori artigiani e non solo possono di diritto assumere la qualifica di associato; anche le SRL riconducibili alla sfera produttiva e di servizi delle PMI possono associarsi e la qualifica di associato si riconduce al legale rappresentate.

Sul sito www.unas.sm si potrà scaricare il modulo di adesione e la Segreteria UNAS è sempre disponibili per ogni informazione in merito.

********** 

 

Sempre disponibili per ogni informazione in merito, alleghiamo il modulo utilizzabile da chi vorrà essere associato, evidenziando che oltre a farci recapitare  il modulo compilato e sottoscritto, è necessario essere in regola con il pagamento della quota associativa annua che deve essere corrisposta con RIBA, Bonifico, POS o Assegno Bancario.

 

Quota annua:                          €. 100 per ogni artigiano    -    €. 150 per ogni società

Conto Corrente intestato:         UNAS – Unione Naz. Artigiani e PMI della RSM

IBAN:                                     SM69R 08540 09801 0000 1016 7616 

Riferimenti Normativi e Rappresentatività

LEGGE 9 MAGGIO 2016 n.59

 DELLA LIBERTÀ E ATTIVITÀ SINDACALE NEI LUOGHI DI LAVORO, DELLA CONTRATTAZIONE COLLETTIVA E DEL DIRITTO DI SCIOPERO

 

Art. 1 (Finalità)

1. Al fine di garantire e disciplinare la libertà di associazione e attività sindacale e di stabilire le regole per il riconoscimento giuridico delle organizzazioni dei lavoratori e dei datori di lavoro, la presente legge individua gli strumenti e le principali regole a cui dovranno attenersi i soggetti abilitati alla contrattazione collettiva, definendo i requisiti che ne determinano la rappresentatività.

2. La presente legge definisce i contenuti minimi e le regole di validità del contratto collettivo di settore, disciplinando altresì i rapporti tra i soggetti stipulanti il contratto stesso.

Omissis

 

Art. 4 (Forma giuridica dei sindacati)

1. I sindacati, ai soli fini del riconoscimento disciplinato dalla presente legge e delle prerogative che ne conseguono, devono essere costituiti in forma di associazioni dotate di personalità giuridica, ad essi riconosciuta a seguito della registrazione di cui al successivo articolo 5.

2. L’associazione sindacale è libera e qualsiasi associazione rappresentativa degli interessi dei lavoratori e dei datori di lavoro può essere istituita indipendentemente dalla procedura di registrazione di cui alla presente legge.

3. I sindacati possono stare in giudizio in persona del loro rappresentante legale pro tempore ed acquistare o ricevere beni immobili e mobili, sia a titolo oneroso che gratuito, con osservanza delle leggi vigenti. Per l’acquisto od intestazione a qualsiasi titolo di beni immobili o diritti reali, ad esclusione del diritto di usufrutto, i sindacati devono essere autorizzati con osservanza delle leggi vigenti.

 

Art. 9 (Adesione e iscrizione al sindacato)

1. Chiunque può istituire o costituire validamente un sindacato.

2. L’adesione al sindacato, al fine di conferirgli la rappresentanza dei propri interessi, è oggetto di libera scelta da parte dell’interessato.

3. La manifestazione di volontà di appartenenza ad un sindacato è espressa attraverso formale adesione. È possibile aderire a più sindacati.

4. Ai soli fini della presente legge:

a) l’aderente al sindacato che soddisfi i requisiti di cui all’articolo 2, comma 1, lettera p) è considerato iscritto al sindacato stesso;

b) in ipotesi di adesione a più sindacati, l’aderente che soddisfi i requisiti di cui all’articolo 2, comma 1, lettera p) è tenuto a dichiarare per quale organizzazione sindacale o associazione datoriale vuole essere computato come iscritto.

5. L’iscrizione ha validità sino alla revoca della stessa da parte del lavoratore o del datore di lavoro, o fino all’esclusione di questi da parte del sindacato. In ogni caso, a fronte della revoca o dell’esclusione è comunque dovuta la quota di iscrizione per la mensilità in corso.

6. L’iscrizione ad un’organizzazione sindacale è incompatibile con la dichiarazione formalizzata da parte del lavoratore, ai sensi e per gli effetti dell’articolo 11, comma 2, di non voler corrispondere la quota di servizio altrimenti posta a suo carico.

Statuto UNAS - ART. 4 - ASSOCIATI

ART. 4 - ASSOCIATI

Possono far parte dell'Unione tutti coloro che sono in possesso di licenze artigianali rilasciate dalla Segreteria di Stato all'Industria ed Artigianato, secondo la Legge 25 Gennaio 1990 n. 10, la Legge 31 marzo 2014 n.40  e successive modifiche o integrazioni.

Per le imprese industriali con caratteristiche dimensionali e di tipologia di attività configurabili nell'artigianato, la prima ammissione sarà subordinata al parere favorevole del Consiglio Direttivo. È ammessa l’adesione provvisoria, con ratifica da effettuarsi entro tre mesi dal pagamento della quota associativa.

In queste ipotesi lo status di associato è individuabile nella figura del Legale Rappresentante della Società o nel titolare di licenza industriale unipersonale.

In analogia a quanto già possibile per le licenze artigiane cointestate, per le società a responsabilità limitata riconducibili per dimensione e tipologia di attività all’artigianato, può essere indicato  un secondo nominativo che conseguirà anch’esso lo status di associato, avendo anch’esso diritto ad un voto in Assemblea Generale. Detto nominativo, dovrà inderogabilmente essere scelto tra i soci ed essere dipendente della società che ne farà richiesta.

Al Consiglio Direttivo è demandata la facoltà di accogliere richieste di adesione da parte di operatori non rientranti nelle fattispecie riportate nei commi precedenti, se ritenute imprese coerenti, funzionali e sinergiche allo sviluppo della categoria delle imprese artigiane e PMI della Repubblica di San Marino. È ammessa l’adesione provvisoria con ratifica, da effettuarsi entro tre mesi dal pagamento della quota associativa.

https://static-support.register.it/wp-content/uploads/sites/3/2015/06/Contatore_1.jpg